Effettua la ricerca

Casale in Vendita a Montefortino

€ 3.000.000
Cod. 112332

Classe energetica

G

  EP glnr: 315.58 kwh/m²

Informazioni immobile
Codice 112332
Contratto Vendita
Tipologia Casale
Regione Marche
Provincia Fermo
Comune Montefortino
Zona Campagna
Prezzo € 3.000.000
Totale mq 1.500 mq
Camere 10
Bagni 6
Locali 20
Stato conservazione Ottimo
Piano Multipiano
Piani totali 3
Infissi in legno
Appartamenti Totali 12
Età costruzione 1967
Stato attuale Libero al rogito
Disponibile Si
Esposizione sud-est-ovest
Arredato Parzialmente arredato
Posizione Zona agricola
Nelle vicinanze
Campi da Calcio
Complessi Sportivi
Campi da Tennis
Piste Ciclabili
Trasporti Pubblici
Scuole Elementari
Scuole Medie
Bar
Uffici postali
Uffici comunali

Casale Padronale "Bellavista" con dependence, fabbricati in corso di costruzioni con piscina e spa, parco e terreno annesso di 26 ha circa, vendesi a Montefortino, Fermo, Marche, italia.

La proprietà è situata nell'agro del comune di Montefortino(FM) e posta a 3 km ad est del capoluogo a 630m di altitudine.
Il contrasto è quello tipico collinare delle Marche, trasformatosi nel corso degli anni, passando dalle campagne arate e i seminativi degli anni 60 ai boschi e radure di oggi, con il risultato che dal verde spuntano qua e la i paesi, le frazioni e, come nel caso di specie i borghi incastonati come gemme carichi della ricchezza della storia e delle tradizioni popolari.
Si è immediatamente a ridosso del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, con il corollario delle vette che lo compongono: Castel Manardo, Priora, Sibilla e Vettore, a poca distanza anche del santuario della Madonna dell'Ambro, meta irrinunciabili per ogni turista che frequenta questi territori, tutti raggiungibili in un quarto d'ora , a poca distanza si trovano comuni più importanti di di Amandola e Comunanza.

INQUADRAMENTO URBANISTICO - L'intero contesto ricade, nel vigente PRG del Comune di Montefortino, in zona agricola fatto salvo il nucleo edificato classificato come zona B2 di "completamento estensivo", con indice di fabbricabilità fondiaria pari a 1 mc/mq.
La proprietà ha utilizzato tale indice per una percentuale di circa il 90% finalizzata alla realizzazione di un complesso di tipo turistico residenziale, già autorizzato dal comune, e i cui lavori sono in corso di esecuzione.
La rimanete quota del 10% potrà essere usata per eventuali futuri ampliamenti o accorpamenti dell'edificato, a seconda delle destinazioni da dare all'immobile.
La destinazione urbanistica B2 prevede la realizzazione di interventi prevalentemente di tipo residenziale, è consentita, tuttavia, anche la realizzazione di strutture di tipo turistico ricettivo con cambio di destinazione d'uso e reperimento delle aree a standard, che, nel caso in esame, sono ampiamente disponibili.
Le distanze dai confini debbono rispettare le quote minime di 5mt e così pure per le strade e 10mt dalle costruzioni. La lunghezza massima delle fronti degli edifici non deve superare mt 30 di lunghezza e i mt 8,5 di altezza massima, il numero dei piani è limitato a tre.

DESCRIZIONE DEI TERRENI AGRICOLI - I terreni facente parte del complesso, con esclusione delle porzioni edificabili, hanno un'estensione di ha 26.24.40, esposti a sud-est e aperti sul versante collinare dell'area pedomontana dei Monti Sibillini. Tutta l'estensione aziendale è in un unico corpo attraversato sulla parte ovest dalla strada comunale che collega le strade provinciali per Montefortino e per Amandola, e che costituisce la unica via di accesso a tutta la proprietà.

DESCRIZIONE DEGLI EDIFICI - il complesso dell'edificato si articola su cinque diversi corpi di fabbrica, identificati da A ad E, gli stessi sono serviti dalla viabilità interna che nella parte più antica è perfettamente sistemata, mentre nella parte in corso di sostruzione è ancora ad uso cantieristico ma comunque perfettamente percorribile da ogni mezzo.

Edificio A - Si presenta con tre distinti corpi, dei quali quello centrale è il più antico, con murature in pietra arenaria originali, al quale sono stati aggiunti ad est (tre piani) e a ovest (due piani) due ampliamenti parte in mattoni a vista e parte con intonaco, con tettoia perimetrale sul lato sud. Su questo edificio è ubicata la residenza padronale, con notevole caratterizzazione derivante sia dalle finiture interne con pavimenti e scale in legno, soffitti decorati e finiture molto gradevoli nella loro particolarità. Gli infissi sono in legno con portelloni e le porte sono antiche in legno massello.
Al piano terra e primo è ubicata la zona giorno, con ampi saloni e camino, la cucina ed un bagno. Al piano secondo vi sono anche una biblioteca e saloni di intrattenimento. Al piano terzo, vi sono camere da letto e servizi igienici.
Di notevolissimo interesse sono anche gli arredi e le suppellettili, che danno al intero contesto una tipicità di segno antico nel quale traspare l'odore della storia familiare, sia per la ricchezza dei particolari che per la cura posta nelle finiture delle pareti e dei soffitti.

Edificio B - E' posto ad est del precedente, ed è costituito da un villino, costruito in pietra e mattoni, con loggiato e terrazzo antistanti la parete sud con particolari finiture che ne fanno un autentico gioiello edilizio. Le linee architettoniche sono state particolarmente curate, sia nelle murature che negli archi, sono ben rimarcati gli aspetti estetici sia nei colonnati che nella forma delle aperture. La ringhiera sul fronte dell'ingresso è state recuperata ed è originale del 1800 e dà particolare gradevolezza al terrazzo e al loggiato la cui copertura è costituita da volte reali in mattoni. Gli interni sono eccezionalmente rifiniti con i materiali tipici della zona: il legno e l'intonaco a calce, come pure gli infissi e gli arredi sono in assonanza con l'intero contesto con piacevole sensazione di pace e tranquillità.

Edificio C - E' un complesso ad indirizzo turistico ricettivo articolato su tre livelli, e ultimato nelle strutture ed i tamponamenti esterni, mentre l'interno è ancora allo stato grezzo. E' prevista la realizzazione di nove appartamenti della superficie di 60 mq. cadauno e per complessivi 530mq oltre alle opere pertinenziali.

Edificio D - E' costituito da locali immediatamente al di sotto della piscina in corso di costruzione, in seminterrato rispetto al piano di appoggio della stessa e nel quale è previsto il ricovero delle attrezzature e dei meccanismi di funzionamento. Il fabbricato è stato realizzato in cemento armato, propedeutico anche all'allargamento degli spazi antistanti la vasca, in sostituzione di muro di contenimento. Ad opere ultimate l'edificio, pur svolgendo a pieno i suoi compiti sarà praticamente invisibile dagli utilizzatori della struttura. A valle dell'edificio è situata la strada di raccordo tra i campi e l'edificato, sostenuta da un muro in cemento armato che andrà rivestito con cortina in pietra arenaria tipica del luogo.

Edificio E - E' situato al margine sud dell'intero contesto del borgo, in posizione sottomessa e volutamente nascosta, in quanto in esso è previsto l'immagazzinamento dei prodotti agricoli. La struttura è in cemento armato, attualmente allo stato grezzo ed è previsto il tamponamento e successiva intonacatura in armonia con il resto degli edifici. La copertura è piana ed è stata calcolata per la sosta dei mezzi agricoli, anche pesanti. La funzione di questo edificio è importante in quanto costituisce il raccordo tra la parte agricola e l'insieme dell'edificato, con debita distinzione tra le attività del nucleo tra la parte agricola e quella destinata alle attività di tipo turistico residenziale, impedendo le interazioni tra le stesse e ordinando i flussi produttivi.

OPERE DI URBANIZZAZIONE - L'intero complesso è interamente servito da una rete di strade e viali, che si snodano dall'ingresso della tenuta e posto a nord lungo la strada comunale e scende lungo tutto il versante, intersecandosi e collegando le varie strutture e parti agricole.
Nelle immediate adiacenze dei fabbricati in esercizio (A-B-C) la viabilità sia pedonale che per i mezzi è stata ultimata in quanto già da tempo utilizzata sia per usi propri che per quelli dei fruitori dei bed and breakfast, piuttosto numerosi nel periodo estivo. Per contro in viabilità periferica è costituita solo da strade consolidate ma non rifinite in quanto ancora facenti parte del cantiere.
Un discorso a parte va fatto per i viali pedonali, incassati nel versante e protetti da muri in pietra e mattoni. Lungo il percorso si sono incastonati veri e propri gioielli murari, arricchiti con le migliori espressioni artistiche del ferro battuto, statue e fregi. La dovizia di detti particolari conferisce, sia alle aree e sia agli edifici, una particolare gradevolezza sia per chi si rilassa nelle panchine e nelle aiuole e sia passeggia godendosi il panorama. Si sono inserite alcune foto che danno la misura della cura posta nella realizzazione dei viali, dei muri di contenimento, dei marciapiedi e delle aiuole.
Il tutto è stato nel tempo completato con la posa dimora di ulivi, cipressi, palme, cespugli nei quali si riconosce la volontà di rendere pianamente armonizzato l'edificato con il resto delle caratteristiche dei luoghi, con pregevole risultato sia architettonico che ambientale.
Sul lato sud dell'area è stata costruita la struttura della piscina, attualmente allo stato grezzo. La posizione è stata scelta sul luogo più riparato alle correnti da nord per ampliare il più possibile il periodo di utilizzo. Detta piscina sarà il centro motore delle attività ricreative del complesso, sulla quale sono stati predisposti notevoli spazi per l'organizzazione di feste e comunque per l'utilizzo contemporaneo di numerosi utenti. Sul lato ovest dell'area dedicata è prevista la costruzione di un loggiato coperto sostenuto da pilastri decorati.

Distanza dal paese circa 10 minuti d'auto; dai Monti Sibillini circa 15 minuti d'auto; dal Mare Adriatico circa 60 minuti d'auto; dall'Aeroporto di Falconara Marittima circa 90 minuti d'auto.

Video immobile
#
Ubicazione immobile
Questo immobile potrebbe interessare a un tuo amico. Condividilo ora!